TAGLIO DEL NASTRO PER LA NUOVA CASA DEL VOLONTARIATO DI SAN PROSPERO - Comune di San Prospero

archivio notizie - Comune di San Prospero

TAGLIO DEL NASTRO PER LA NUOVA CASA DEL VOLONTARIATO DI SAN PROSPERO

 
TAGLIO DEL NASTRO PER LA NUOVA CASA DEL VOLONTARIATO DI SAN PROSPERO

L'inaugurazione della Nuova Casa del Volontariato di San Prospero si terrà sabato 28 maggio alle ore 10.30 in Via Pace 2.

Tra le caratteristiche dell'edificio ricordiamo l'autosufficienza energetica, l'utilizzo di fonti rinnovabili, un'acustica funzionale, l'uso di materiali durevoli e la presenza di arredi fissi e mobili che consentono di riconfigurare gli spazi in base alle necessità. Nel complesso la struttura è pensata per abbassare i consumi energetici, ridurre l'emissione di sostanze inquinanti e garantire comodità all'utenza.

Situata accanto alla sede municipale, la Nuova Casa del Volontariato si sviluppa con un impianto planimetrico a "L" con un lato ad un piano ed uno a due piani. Misura 365 metri quadrati, di cui 238 dedicati alla Croce Blu, 93 alla Protezione Civile e 34 a spazi comuni. Gli ambienti operativi della Croce Blu sono situati al piano terra, mentre al primo piano si trovano gli uffici amministrativi della Croce Blu e la sede della Protezione Civile. Sono presenti una piazza interna lastricata denominata "Piazzetta del Volontariato" e due accessi, uno su via Canaletto e uno su Via Pace. Un collegamento pedonale coperto collega la Nuova Casa del Volontariato alla sede comunale.

L'importo complessivo dell'intervento ammonta a 760.572,13 euro, di cui 100.000 finanziati con delibera di Giunta Regionale, 50.000 euro finanziati dal Comune di Foligno, 350.000 euro derivati da donazioni/SMSM Regionale su Ordinanza del Commissario delegato, 225.000 euro con donazioni in disponibilità all'Associazione Volontari Pubblica Assistenza Croce Blu di San Prospero e 35.572 euro finanziati dall'Amministrazione Comunale di San Prospero.

"Per i volontari e le volontarie è un sogno che diventa realtà - commenta il Presidente della Croce Blu di San Prospero Enrico Scannavini - Grazie alla solidarietà di persone e aziende che hanno creduto nella volontà di rinascere più forti di prima, oggi, oltre ai servizi di trasporto e assistenza e ai servizi di Protezione Civile, San Prospero può contare su una postazione 118 garantita dalle pubbliche assistenze dell'Area Nord. La Casa del Volontariato da oggi c'è".

Il Presidente della Protezione Civile di San Prospero Marco Castellano ha espresso entusiasmo a nome di tutti i componenti del suo gruppo, ringraziando calorosamente i donatori e i finanziatori, senza i quali non sarebbe stato possibile realizzare la Nuova Casa del Volontariato.

A parere dell'Amministrazione comunale di San Prospero la realizzazione di questo edificio si colloca all'interno di quella logica che ha caratterizzato gl'interventi sugli immobili in seguito al sisma del 2012, per garantire sicurezza e benessere dei cittadini. Il progetto ha tenuto conto non solo delle normative vigenti, ma anche delle indicazioni del 'Manuale per l'Accreditamento ANPAS DO.021'. L'Amministrazione sottolinea che lo stabile è accogliente e sicuro, ispirato a criteri di sostenibilità e in linea con i più moderni standard degli edifici pubblici di uso collettivo.


Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (338 valutazioni)