Salta al contenuto

Contenuto

In occasione degli 80 anni dalla firma dell’Armistizio, domenica 10 settembre alle ore 18.00 sarà presentato il volume scritto da Stefano Lugli “Il tabacco nel latte. Storia di due famiglie nell’uragano della guerra”. Edito da Artestampa, il libro racconta vicende legate alla storia locale, dalla Strage di Monte Sole (Bologna), alla liberazione di San Prospero (Modena). La presentazione si terrà presso Casa Corradini, in via Canaletto 6, a San Prospero. Dopo l’introduzione del Sindaco di San Prospero Sauro Borghi, l’evento proseguirà con un dialogo tra l’autore Stefano Lugli, docente dell’Università di Modena e Reggio Emilia, l’assessore alla Cultura del Comune di San Prospero Antonio Capasso, il Vicepresidente del Comitato regionale per le onoranze ai caduti di Marzabotto Andrea Marchi e la Direttrice dell’Istituto Storico di Modena Metella Montanari. Al termine dell’iniziativa è previsto un aperitivo con il complesso “Musicanti d’la Bàsa”.

“Un libro ricco di ricordi, emozioni e minuziose narrazioni – commenta l’assessore Antonio Capasso – Un lavoro prezioso, dettato dal desiderio di conservare e tramandare un patrimonio di notizie, sentimenti e piccole cronache che rappresentano la storia e anche un pezzo di cultura della comunità di San Prospero”.

“Stefano Lugli parla delle memorie della sua famiglia e non solo – afferma Andrea Marchi – Ci parla della ritirata tedesca e dell’arrivo dei liberatori, di antifascismo e lotta partigiana nella sua gloria e nelle sue tragedie, dell’immane catastrofe di Monte Sole, della deportazione e della salvezza per mano amica”.

“La storia di Tito, Giacomo Pedretti e Giuseppe Lugli si colloca sul finire del 1944 – dice Metella Montanari – Dopo un autunno durissimo la Resistenza era passata all’offensiva contro le razzie di bestiame delle truppe tedesche in ritirata. Dentro questo magma di crudeltà, privazioni e soprusi, l’incontro tra Giuseppe e Tito, rastrellato durante la strage di Monte Sole, ci racconta di un’umanità ancora viva, in cerca di riscatto dentro alla brutalità della guerra”.

A cura di

Questa pagina è gestita da

L'Area Cultura, Sport e Associazionismo comprende la Biblioteca Comunale di San Prospero e l'Ufficio Cultura, Sport e Associazionismo.

Ultimo aggiornamento: 24-10-2023, 10:10